ATTIVITA' DI FORMAZIONE E SUPERVISIONE IN CONTESTI SCOLASTICI E SOCIOSANITARI

A chi si rivolge: a singoli professionisti, gruppi o organizzazioni che necessitano di attività di supervisione per orientare al meglio il lavoro con la propria utenza di riferimento.

Obiettivo: la formazione persegue obiettivi di cambiamento e miglioramento della performance lavorativa personale, del proprio benessere, di un clima di collaborazione positiva con i propri colleghi. Attraverso l’autoriflessività, la supervisione promuove una maggiore consapevolezza rispetto al proprio modo di mettere in campo competenze professionali, personali e relazionali.

Come funziona: l’intervento viene progettato su misura, a seconda degli specifici bisogni del singolo o del gruppo che richiede formazione o supervisione. Può prevedere sedute individuali, di gruppo e l’uso di diverse metodologie, con un approccio creativo e personalizzato.

Chi se ne occupa:   Sara Carbone, Elena Mascalzoni.

ATTIVITA' DI FORMAZIONE E SUPERVISIONE IN CONTESTI SCOLASTICI E SOCIOSANITARI